Sasha è il nostro nuovo Dog Executive Officer, a lei il compito di dirigere le attenzioni dell’azienda, distribuire affetto, avere l’ultima parola su tutti i prodotti delle linee Naxos ed Eryx, dare il suo parere sulla Dog & Co Wellness e lasciare la sua impronta nel corso dei meeting aziendali.

Descritta come una giovane Alaskan Malamute, Sasha ha un carattere estremamente socievole e giocherellone, con il suo ingresso ha portato una maggiore vivacità all’interno degli uffici. Ognuno di noi ha potuto sperimentare quanto descritto dagli esperti rispetto all’aumento di serotonina in compagnia di un pet.

serotonina

Cos’è la serotonina e…

Chiamata spesso ormone del benessere o della felicità, la serotonina è un neurotrasmettitore sintetizzato nel cervello e in altri tessuti a partire dall’amminoacido essenziale triptofano. Presente in varie aree del sistema nervoso centrale, è una sostanza sedativa che mostra una relazione diretta con i livelli dell’umore e con altre funzioni dell’organismo. Tra i vari effetti noti:

  • Regola il ritmo sonno-veglia
  • Produce una sensazione di piacere e benessere
  • Regola la temperatura corporea
  • Regola i livelli dell’ormone della crescita
  • Regola rabbia e aggressività
  • Regola l’appetito
  • Riduce la sensibilità al dolore
  • Regola la densità ossea
  • Regola la motilità e le secrezioni intestinali
  • Controlla la pressione sanguigna
  • Stimola la contrazione della muscolatura liscia dei bronchi e della vescica
  • Stimola l’aggregazione delle piastrine
  • Riduce la sensibilità al dolore e previene l’emicrania

…perché un pet aiuta a liberarla.

In ambito scientifico la diretta correlazione tra l’avere un pet e l’aumento di serotonina ha fatto nascere una nuova forma di supporto psicologico chiamato pet-therapy. La presenza di un pet aiuta il raggiungimento di bisogni essenziali per ognuno di noi che riguardano la sfera emotiva e fisica: il contatto fisico, ad esempio, è necessario al benessere, perchè con il contatto fisico a livello chimico il corpo produce ossitocina, ormone della felicità. Anche il movimento aiuta il buonumore, perché aumenta i livelli di serotonina e se abbinato,  all’esposizione alla luce solare (come accade a chiunque porti un cane a fare le sue necessarie passeggiate quotidiane) permette di risollevare l’umore.

Relazionarsi, sentirsi utili e vedersi capaci di prendersi cura di se stessi e degli altri, sono ulteriori bisogni basilari che ci fanno stare bene. Un cane riesce, semplicemente con la sua presenza, a stimolare le persone a cui è affidato a soddisfare questi bisogni. Un cane può infatti aiutare a sconfiggere la depressione grazie ai seguenti fattori:

Sasha esprime la sua opinione durante un meeting interno

Tutti i modi in cui un cane si prende cura di te

  1. Per quanto un cane dipenda molto dal suo padrone e dal gruppo sociale che decide di adottarlo, la gestione e la presenza di  un cane ridimensiona i pensieri togliendo tempo ai pensieri ricorrenti : è infatti difficile continuare a coltivare pensieri negativi quando il cane ha bisogno di mangiare o di uscire, o quando vuole giocare o farsi coccolare.
  2. Il cane ti ascolta, non ti giudica, ti sta vicino, risponde, in un suo modo particolare e codificato solo tra voi due, agli stimoli che gli rivolgi, riconosce la tua voce, i tuoi comandi, i toni del tuo umore: questo è amore, incondizionato, ed è solo per te, perchè il vostro rapporto ha ritmi e codici che nessun altra relazione ha.
  3. Risveglia emozioni che si pensavano sopite e che la depressione nasconde sotto un manto di apatia e distacco: la tenerezza, la giocosità, il senso di responsabilità, e a volte anche una sana tristezza, quella che scioglie i nodi delle depressioni più nere e alienanti, quella che stana la rabbia e la stempera, e che risveglia l’affetto per se stessi e per gli altri.
  4. Il cane è un ottimo socializzatore: portarlo a spasso agevola incontri con le persone, proprietari di cani o anche solo amanti degli animali.
  5. Ti fa fare esercizio fisico: si, anche questo è un modo per uscire dalla depressione.
    Uscire, esporsi alla luce del giorno o alla freschezza della sera, camminare e entrare in contatto con la città o con il verde, a seconda di dove si vive, mettere il moto il corpo e si sa: muovere i muscoli significa spesso cambiare i pensieri.
  6. A livello fisico la vicinanza di un cane verso cui si prova affetto ha ricadute positive, documentate in numerosi studi: migliora la salute del cuore, abbassa il colesterolo, riduce ansia e stress, regola ossitocina, cortisolo e serotonina, ormoni il cui equilibrio è indispensabile al benessere fisico ed emotivo, stimola il sistema immunitario, migliora la forma fisica.

Sasha, il nostro Dog Executive Officer, ci aiuterà costantemente nel migliorare il clima in azienda e a tenere sempre più d’occhio le necessarie attenzioni nei confronti dei nostri più attenti consumatori.