Il Cane Lupo di Saarloos (Saarlooswolfhound) è figlio di un epoca nella quale gli “esperimenti” di genetica erano di gran moda ed all’ordine del giorno.

Erano gli anni 20 del 1900 quando l’olandese Leendert Saarloos -cuoco di professione ed etologo per diletto– decise di lasciare le cucine per immergersi appieno nella sua vera passione. Iniziò ad allevare diverse specie animali e trasformò il terreno circostante la sua abitazione in una sorta di “zoo-laboratorio” popolato da lupi, sciacalli, scimmie e leoni.

Il grande interesse per la genetica, unito ad un’innata curiosità ed alle ragguardevoli conoscenze acquisite in materia, lo portarono a sbizzarrirsi in varie sperimentazioni. La sua vera ossessione, però, era la creazione di una nuova razza canina che doveva essere il perfetto connubio fra cane e lupo.

Caratteristiche fisiche e comportamento

Il Cane Lupo di Saarloos è -ovviamente- classificato fra i cani di tipo lupoide. Il suo aspetto, movenze comprese, deve immediatamente richiamare quello del suo antenato selvatico: è necessario, insomma, che ricordi inequivocabilmente il lupo!

Le caratteristiche morfologiche ereditate dal Lupo Siberiano (o Euro-Asiatico) sono quelle stesse che -ad un occhio esperto!- permettono di distinguerlo dal “cugino” Cane Lupo Cecoslovacco, discendente invece dal Lupo dei Carpazi.

La testa, forte e voluminosa, è allungata, lievemente convessa e presenta mascelle decisamente sviluppate. Il collo, corto e spesso, è sempre ben inserito nelle spalle e presenta una giogaia appena accennata. Il tartufo è scuro, preferibilmente nero, e lo stop poco accentuato. Gli occhi ovali, posizionati orizzontalmente, sono generalmente color ambra scuro.

Il Cane Lupo di Saarloos è un cane vitale, energico, amorevole con il padrone ma non alla portata di tutti! Fortemente gerarchico, orgoglioso ed indipendente, non è facile da sottomettere ed obbedisce solo di sua propria e libera volontà.

Non gradisce costrizioni e limitazioni ed al guinzaglio può spesso apparire nervoso. Con gli estranei è riservato, diffidente e quasi schivo.

Crocchette consigliate

Il Cane Lupo di Saarloos per le sue caratteristiche fisiche ha bisogno di un’alimentazione specifica.

Dopo lo svezzamento e il periodo di socializzazione necessario anche con interlocutori umani, si può scegliere fino ai 12 mesi:

Puppy Medium/Maxi Pesce e Agrumi

Superati i 15 mesi di vita, è consigliabile usare un prodotto specifico per un corretto sviluppo muscolare e articolare:

Una volta raggiunti i 24 mesi di vita, l’alimentazione di questo cane possente può essere a tutti gli effetti considerata quella di un adulto e passare a queste crocchette ideali per il suo mantenimento: