Il Selkirk è la più recente fra le razze Rex: la sua storia prende le mosse da un rifugio per animali degli Stati Uniti.

Era il 1987 quando, in una cucciolata di comuni gatti domestici, si distinse una femmina che -per una mutazione spontanea- presentava un curioso manto corto e riccio.

Nello stesso anno Jeri Newman, allevatrice di Persiani del Montana (USA) e grande appassionata di genetica felina, prese in adozione la singolare gattina chiamandola Miss De Pesto of No Face, dall’inglese “pestering” cioè “assillante”.

La Newman la fece poi accoppiare con il suo pluripremiato Persiano nero –Photo Finish of Deekay- e ciò che ne scaturì fu una figliata di sei cuccioli, tre dei quali presentavano il pelo arricciato.

Caratteristiche fisiche e comportamento

Il Selkirk Rex è un gatto massiccio, prestante e poderoso, ma nient’affatto tarchiato. In questa razza il dimorfismo sessuale è particolarmente accentuato: mentre le femmine usualmente non oltrepassano i cinque chili di peso, i maschi possono tranquillamente superare i sette.

Il corpo, che può dunque variare da medio a grande, è solido e muscoloso, ma sempre ben equilibrato. Anche le zampe sono medio-lunghe, dotate di struttura ossea e muscolare notevoli e di piedi grandi e ben saldi.

La coda è lievemente conica e mediamente spessa, ma appare ancor più corposa in virtù del pelo riccio che la ricopre.

La testa è rotonda, ampia con muso breve e squadrato, corredato da guance piene e vibrisse arricciate. Le orecchie, di medie dimensioni, sono ben distanziate: appuntite ed affusolate, se fornite di peli interni questi saranno immancabilmente ricci.

Crocchette consigliate

Il Selkirk Rex per le sue caratteristiche fisiche ha bisogno di un’alimentazione specifica.

Dopo lo svezzamento e il periodo di socializzazione necessario anche con interlocutori umani, si può scegliere fino ai 12 mesi:

Superati i 12 mesi di vita, è consigliabile usare un prodotto specifico per lo stile di vita del gatto. Per i gatti che vivono in casa:

Cat & CO wellness indoor1,5Per i gatti sterilizzati, per garantire loro il giusto apporto nutritivo ed evitare la tendenza a prendere peso:

Per i gatti che vivono gran parte delle loro giornate all’aperto e hanno uno stile di vita più attivo:

Per quei gatti che hanno una leggera intolleranza al pollo e non necessitano di un cibo veterinario specifico, consigliamo: