Che il Greyhound abbia origini antichissime è chiaro a tutti, ma le teorie sulle sue radici e sulla successiva comparsa in Europa sono davvero tante! Alcuni lo ritengono diretto discendente dei levrieri nord-africani,  originari della mezzaluna fertile. Altri lo credono addirittura imparentato con l’ancestrale Tesem, il cane sottile e spigoloso abitualmente rappresentato dagli Egizi.

Quanto alla sua venuta in Europa, non è chiaro se la si debba attribuire ai Fenici, ai Celti oppure ai Crociati.

La FCI (Fédération cynologique internationale), pur accreditando le origini medio-orientali della razza, riconosce alla Gran Bretagna la paternità del Greyhound, dato l’impegno e la sistematicità profuse nell’allevamento che hanno portato allo standard di razza vero e proprio.

Nel Regno Unito il Greyhound ha da subito goduto di altissima considerazione, guadagnandosi un posto di tutto rispetto nei salotti e nelle corti nobiliari. Gli veniva attribuito un valore tale che poteva addirittura sostituire la moneta in talune transazioni: i pagamenti delle imposte in “Greyhound” erano una prassi piuttosto diffusa.

Caratteristiche fisiche e comportamento

Il Greyhound, o levriero inglese a pelo raso, è un cane di taglia medio-grande splendidamente costruito. La costituzione solida e la muscolatura potente sono correlate ad una non comune eleganza dovuta all’armonia delle proporzioni che lo caratterizza.

Il Greyhound è decisamente versatile: partendo dalla caccia alla lepre si è poi saputo dimostrare un eccellente cane da corsa e da compagnia. Perfettamente a suo agio nei concorsi di bellezza, nonostante l’idea di delicatezza che trasmette, questa è una razza che vanta un’ottima salute. L’unica attenzione particolare va prestata durante i pasti che, se consumati troppo velocemente, potrebbero provocargli la dilatazione e torsione dello stomaco.

Pur non essendo un cane da compagnia per vocazione, il Greyhound è un impareggiabile compagno di vita, un amico leale, gentile, affettuoso e davvero molto intelligente.

Crocchette consigliate

Il Greyhound per le sue caratteristiche fisiche ha bisogno di un’alimentazione specifica.

Dopo lo svezzamento e il periodo di socializzazione necessario anche con interlocutori umani, si può scegliere fino ai 12 mesi:

Puppy Medium/Maxi Pesce e Agrumi

Superati i 15 mesi di vita, l’alimentazione di questo cane possente può essere a tutti gli effetti considerata quella di un adulto e passare a queste crocchette ideali per il suo mantenimento:

adult medium maiale e agrumi