Le origini dell’Hovawart sono tanto antiche quanto oscure. E’ lecito supporre che, come gran parte dei molossoidi, discenda dai Mastini Tibetani giunti in Europa al seguito di popoli primitivi e delle loro mandrie.

La sua storia, tuttavia, resta avvolta dal mistero fino al Medioevo, quando ne sono ravvisabili tracce in diversi testi giuridici e dipinti arrivati fino ai giorni nostri. E’ noto che, all’epoca, esemplari riconducibili agli odierni Hovawart fossero preposti alla “custodia” delle fattorie nella zona della Foresta Nera ed in tutta la Germania meridionale.

Il nome deriva dalla lingua germanica parlata nel Medioevo –“hova” significava corte rurale e “wart” guardiano-, ad ulteriore riprova dell’impiego effettivo della razza. Essendo cani polivalenti, venivano utilizzati anche per sorvegliare le mandrie e nelle battute di caccia al cinghiale.

Caratteristiche fisiche e comportamento

L’Hovawart è un cane da lavoro di taglia media, vigoroso, agile e lievemente allungato. In questa razza il dimorfismo sessuale è particolarmente evidente, soprattutto nella conformazione della testa e nella strutturazione del corpo. Il cranio è poderoso con la fronte ampia e bombata ed uno stop ben marcato, anche il muso trasmette la forza di questo cane ed il tartufo è sempre di dimensioni importanti e solitamente nero.

La prestanza che lo caratterizza è correlata ad una tale armonia nelle forme, che l’idea che ne esce è quella di un animale proporzionato ed aggraziato. Il pelo, lungo e leggermente ondulato, appare sempre ben distribuito, forte, fitto e con esiguo sottopelo. Le colorazioni previste sono tre: nero, nero-focato e biondo, caratterizzate tutte quante da una formidabile lucentezza.

Grazie all’accuratissimo programma selettivo, attuato in primis dal Club tedesco della razza, l’Hovawart vanta anche un’ottima salute: non è affetto da patologie specifiche di razza e, anche quelle ereditarie più comuni, sono incredibilmente contenute.

Una su tutte, la displasia all’anca sfiora appena il 4% su scala mondiale!

Crocchette consigliate

L’Hovawart per le sue caratteristiche fisiche ha bisogno di un’alimentazione specifica.

Dopo lo svezzamento e il periodo di socializzazione necessario anche con interlocutori umani, si può scegliere fino ai 12 mesi:

Puppy Medium/Maxi Pesce e Agrumi

Superati i 15 mesi di vita, l’alimentazione di questo cane possente può essere a tutti gli effetti considerata quella di un adulto e passare a queste crocchette ideali per il suo mantenimento:

adult medium maiale e agrumi