Il Burmilla ha nel nome una spiegazione della genesi del suo nome. Nasce infatti dall’incrocio casuale fra una femmina Burmese lilac ed un maschio Persiano chinchilla. L’intento era quello di ottenere un gatto che presentasse la colorazione del mantello del Persiano chinchilla e la splendida morfologia del Burmese.

L’affinamento della nuova razza richiese fin da subito notevoli sforzi e, nonostante il grande interesse fra allevatori e appassionati, la strada verso lo standard definitivo è tutt’oggi aperta.

Molto amati e particolarmente diffusi in Danimarca e nel Regno Unito, nel resto del mondo sono davvero molto rari.

Caratteristiche fisiche e comportamento

Di primo acchito il Burmilla ricorda moltissimo la fisicità del Burmese. E’ un gatto di taglia media, muscoloso, tonico e molto proporzionato. Il suo corpo è atletico e compatto con petto largo e dorso dritto ed anche gli arti, affusolati e sottili, presentano un’ottima muscolatura.

Il manto è lucidissimo e setoso con un sottopelo molto abbondante. Lo standard contempla sei diverse colorazioni che presentano poi le tipiche striature sulla coda, sulle zampe, intorno al collo e sulla fronte dove disegnano la classica M molto ben marcata.

Il carattere del Burmilla rispecchia fedelmente le razze dalle quali discende. In effetti è la perfetta combinazione fra l’esuberanza e l’intelligenza del Burmese e l’aristocratica raffinatezza del Persiano.

E’ socievole, divertente e gli piace moltissimo essere al centro dell’attenzione, non di rado il suo egocentrismo lo porta ad essere irriverente ma mai irrispettoso!

Con gli estranei, al contrario di molti suoi simili, è curioso e disinvolto e sa essere davvero molto cordiale. Il suo carattere è forte e la sua personalità molto spiccata pur rimanendo sempre un “coccolone” ed uno spassoso compagno di giochi.

Crocchette consigliate

Il gatto Burmilla per le sue caratteristiche fisiche ha bisogno di un’alimentazione specifica.

Dopo lo svezzamento e il periodo di socializzazione necessario anche con interlocutori umani, si può scegliere fino ai 12 mesi:

Superati i 12 mesi di vita, è consigliabile usare un prodotto specifico per lo stile di vita del gatto. Per i gatti che vivono in casa:

Cat & CO wellness indoor1,5Per i gatti sterilizzati, per garantire loro il giusto apporto nutritivo ed evitare la tendenza a prendere peso:

Per i gatti che vivono gran parte delle loro giornate all’aperto e hanno uno stile di vita più attivo:

Per quei gatti che hanno una leggera intolleranza al pollo e non necessitano di un cibo veterinario specifico, consigliamo: